Fisioterapia e Riabilitazione

…. la nostra scelta è quella di porre al centro del processo non la patologia ma il soggetto che soffre di questa patologia

L’Istituto Beato Gregorio X è operativo in Arezzo in Antonio Garbasso 42, vicino al nuovo tribunale , autorizzato dalla USL8 e dal Comune di Arezzo per Medicina dello sport, Medicina Fisica e Riabilitazione; ha ottenuto dalla Regione Toscana l’accreditamento quale struttura privata di alta specializzazione. In ottemperanza a quelle che sono le direttive regionali, l’Istituto si è dotato di un proprio Sistema Qualità e di un Codice Etico per regolamentare l’operato dei medici e del personale interno. Vista la mission dell’azienda di puntare a livelli di eccellenza sia nella formazione che nella gestione operativa dell’ utente – paziente, è operativa da settembre 2008 una convenzione con l’Università di Siena che individua l’Istituto quale struttura per i tirocinii di Medicina dello Sport e Fisioterapia. In locali completamente ristrutturati di circa 600 metri quadrati, adeguati alle recenti normative e rispondenti ai dettami della Legge 8/99 e Legge 35/03, sono operativi i reparti di specialistica, medicina dello sport e il reparto di medicina fisica e riabilitazione, costituito quest’ultimo da ambulatori per visite mediche, valutazioni posturali e chinesiologiche, sei box e la palestra per l’attività fisioterapica/ riabilitativa e uno spazio all’aperto in fase di realizzazione progettuale che prevederà protocolli innovativi di riabilitazione tra cui vasche in acqua, vasche per la crioterapia e piste in sabbia per la propriocezione ed il recupero dei traumi distorsivi e legamentosi.
L’Istituto ha effettuato studi preliminari sulla scelta e l’acquisto dei macchinari elettromedicali in collaborazione con il Knowledge Center di Milano, da queste analisi sono stati selezionate per la riabilitazione e la fisioterapia: Chinesport, Technogym, Sixtus e Tsem Spa. Proprio con quest’ultima azienda, che progetta e produce ellettromedicali di ultimissima generazione, sono state definite e sottoscritte due convenzioni in collaborazione, la prima con l’Università degli Studi di Ferrara sullo studio e l’applicazione di protocolli riabilitativi con la pompa diamagnetica; la seconda con l’Università degli studi di Mantova sullo studio e l’applicazione di protocolli riabilitativi con la nuova diatermia. Per quanto concerne il reparto di riabilitazione, l’Istituto si è dotato di un proprio protocollo operativo, certificato anche dalla commissione di verifica della Regione Toscana, che prevede la presa in carico del paziente infortunato attraverso una prima visita effettuata dal Responsabile del Reparto di Medicina Fisica e Riabilitazione o da colleghi d’equipe, nella quale viene redatta una cartella clinica con lo studio del progetto fisioterapico/riabilitativo individuale che viene condiviso ed applicato dai fisioterapisti della struttura. Alla fine del percorso di riabilitazione, il paziente viene rivisto dal medico con la stesura della valutazione finale e lettera da inviarsi al medico di famiglia / specialista con le conclusioni finali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

"LA SALUTE E' IL PRIMO DOVERE DELLA VITA"

301 Moved Permanently

301 Moved Permanently


nginx