Visite di Idoneità agonistica

VISITE D’IDONEITA’ SPORTIVA AGONISTICA

La pratica dell’attività sportiva agonistica comporta notevoli benefici a livello fisico e psichico, ma sottopone l’organismo ad un impegno cardiovascolare, respiratorio, metabolico e nervoso che varia a seconda dello sport praticato e delle condizioni fisiche dell’individuo. E’ quindi necessario che l’atleta non solo goda di una buona salute e efficienza fisica, ma anche non presenti controindicazioni per la pratica dello sport scelto. In alcuni casi, infatti, l’attività sportiva può indurre disturbi e rendere evidenti anomalie sino ad allora passate inosservate e per contro il loro accertamento preventivo può indirizzare allo sport più adatto alla condizione del soggetto. Per verificare lo stato di salute ed evitare rischi connessi alla pratica sportiva è opportuno sottoporsi, prima di intraprendere l’attività, ad un controllo medico-sportivo, come anche stabilito in Italia per legge, per ottenere il certificato di idoneità per lo sport scelto.
L’Istituto di Medicina dello Sport Beato Gregorio X offre un servizio di Attività certificativa all’avanguardia grazie anche all’’informatizzazione dei servizi agli utenti;
Il programma in uso consente la completa automatizzazione di tutte le fasi dalla prenotazione all’accettazione e visita con l’archiviazione elettronica di tutti i dati della scheda clinica e degli esami svolti (ECG, spirometria etc.), a costituire una banca dati in linea sempre immediatamente consultabile dal medico, potendo così ricostruire in modo efficace la “storia” clinica del soggetto.
In tal modo sono garantite la omogenea e completa esecuzione degli accertamenti di legge, la loro archiviazione e tracciabilità. Il programma naturalmente è conforme alle norme di sicurezza e privacy. Questo progetto, primo ed unico in Provincia di Arezzo, ha richiesto 2 anni di investimenti, progettazione e test di affidabilità, è stato realizzato con il supporto della Facoltà di Economia dell’ Università di Siena; verrà anche presto presentato all’ordine dei Medici di Arezzo, vista la volontà della struttura di interagire e collaborare con i medici di base. Il sistema è stato inoltre implementato con l’attivazione di un sistema di messaggistica SMS per interagire con l’utente, con l’invio di notifiche sugli esiti delle visite, scadenze dei certificati e news sui servizi sanitari della struttura.
Le visite d’idoneità, così come disciplinato dalla L.35/03 della Regione Toscana si dividono in due aspetti: idoneità sportiva agonistica e non agonistica.
Visite di idoneità sportiva non agonistica
Per le attività’ sportive dove non è richiesto il certificato d’idoneità alla pratica sportiva agonistica, è previsto un certificato medico per l’idoneità non agonistica denominato Certificato di stato di buona salute, rilascio di competenza del medico di base nei confronti del proprio assistito o di strutture private accreditate per la Medicina dello Sport come l’Istituto di Medicina dello Sport di Arezzo, denominato Istituto Beato Gregorio X. Gli atleti che si sottoporranno alla relativa visita medico sportiva otterranno, se idonei, un certificato di stato di buona salute, della durata di un anno, adatto allo svolgimento dell’attività sportiva di tipo non agonistico. La visita prevede: anamnesi, visita di base, ECG a riposo, ed esame urine.

                                               Visite di idoneità sportiva agonistica
Secondo la normativa vigente (D.M. 18/02/1982) “Tutti coloro che svolgono attività sportiva agonistica organizzata da Federazioni Sportive del CONI, organi di propaganda sportiva devono essere sottoposti preventivamente e periodicamente a visita medica specialistica per il rilascio o per il rinnovo del certificato di idoneità all’attività sportiva.” La visita, richiesta dalla Società Sportiva di appartenenza su apposito modulo o dal singolo atleta, deve essere antecedente al tesseramento, essendo condizione necessaria per ottenere il tesseramento stesso. I certificati rilasciati agli atleti visitati presso l’Istituto di Medicina dello Sport di Arezzo, denominato Istituto Beato Gregorio X possiedono un valore oltre che medico anche medico legale in quanto il nostro Istituto è un centro privato di medicina dello sport accreditato dalla Regione Toscana.
La visita prevede: anamnesi,spirometria, visita di base, ECG a riposo, monitorizzazione ed ECG sotto sforzo ed esame urine.
Per gli atleti under 40 viene effettuato l’ I.R.I. test, per gli over invece il test viene effettuato con l’utilizzo del cicloergometro.

INDICE DI RECUPERO (IRI)

Consiste nel salire e scendere uno scalino alto 30-40-50 cm., per 3 minuti alla frequenza di 30 cicli al minuto (90 salite).
Terminata la prova, dopo 1 minuto e per 30 secondi di seguito, si controlla la frequenza cardiaca (n° di pulsazioni in 30 secondi).
Il valore misurato permette il calcolo dell’IRI:
Da 25 a 32 = OTTIMO
Da 33 a 40 = BUONO
Da 41 a 54 = DISCRETO
Da 55 a 65 = SUFFICIENTE
Oltre 65 = INSUFFICIENTE

"LA SALUTE E' IL PRIMO DOVERE DELLA VITA"

301 Moved Permanently

301 Moved Permanently


nginx